SKILL IT: storytelling del secondo meeting in Thessaloniki

Il secondo meeting del progetto Skill It, legato al programma Erasmus+ , ha avuto luogo a Thessaloniki dal 22 al 25 Marzo 2017. Il gruppo di lavoro si è riunito il giorno 23 Marzo presso la scuola di inglese del quartiere alto di Oreokastro, con i seguenti punti di discussione:

  • Check dello stato di avanzamento del progetto
  • Check  dello stato di svuluppo del modello ICT
  • Check e pianificazione delle attività di disseminazione
  • Check della programmazione del network
  • Organizzazione del terzo meeting e multiplier event (Trani 25-30 Giugno 2017)
  • Tavola rotonda e discussione interculturale

Il meeting è stato un momento di forte impatto interculturale, i partners hanno discusso riguardo le prorie aree di intervento all’interno del progetto stabilendo gli obiettivi di lavoro e la programmazione delle attività future.

Grecia, Croazia, Spagna Repubblica Ceca, Turchia ed Italia, diverse culture che mescolano knowledge dando vita ad un momento di scambio ma anche di conoscenza e di interrelazione educativa.

La città di Thessaloniki con oltre 1,5 milioni di abitanti si rivela come una capitale della cultura ma soprattutto del turismo, la copiosa affluenza di stranieri è segno di internazionalizzazione e di forte richiamo per la popolazione giovane data la presenza di sedi univeristarie e di uno dei più grandi centri di formazione di Europa.

Il progetto Skill It passa così, dalla fase embrionale a quella operativa: la  Prometeo , con la sua compagine dedicata alla work-area transnazionale, si occuperà della strutturazione del modello ICT, ovvero un percorso formativo rivolto ad un target group con alto tasso di fragilità sociale, in grado di fornire le conoscenze e le competenze in materia di dispositivi tecnologici favorendo così, oltre che un mezzo per il reinserimento socio-culturale, una possibilità per un reinserimento lavorativo.

Il modello ICT verrà presentato il durante il multiplier event del 27 Giugno 2017, presso la sala congressi dell Hotel Salsello di Bisceglie.
Partirà così, la sperimentazione di tale modello all’interno di ciascun paese partner, che attraverso la somministrazione di ore formative, monitorerà lo stato di avanzamento e l’impatto migliorativo che il modello ICT ha sul proprio target group di riferimento.